Futuro Anteriore Festival

Futuro Anteriore Festival

La Biblioteca, insieme al Forum diocesano di Formazione all’impegno Sociale e Politico, è partner del Futuro Anteriore Festival, il primo festival letterario, dedicato al Futuro Anteriore, che si rivolge ad un pubblico trasversale alle generazioni. Quattro giorni di incontri, spettacoli ed eventi che indagano sul presente e sulle possibilità del futuro senza trascurare il passato.

In fondo il futuro anteriore è uno spazio di futuro abitabile da tutti. Nel futuro anteriore le generazioni, che pure naturalmente si susseguono, coesistono. Così progredisce la Storia: non in un eterno presente nè nella rinuncia degli adulti al futuro, da cedere “chiavi in mano” o “a scatola vuota” ai giovani.

Il programma degli eventi è consultabile sul sito del Festival al link

Biglietteria online o presso il Museo diocesano di Andria “San Riccardo” in Via De Anellis, 46, dalle 16:30 alle 20:30.

Gli eventi gratuiti non richiedono prenotazione.

puzzle della memoria 1 498x1024 1

Il non-puzzle della Memoria

Per la Giornata della Memoria la Biblioteca diocesana propone una ricca bibliografia per tutti i lettori e per tutte le età. Le pagine dei libri ci restituiscono storie, immagini, pensieri, emozioni, riflessioni. Ci pongono di fronte al dolore, all’ingiustizia, alla crudeltà, al male. Servono a comprendere, a non dimenticare, a stare in guardia perchè le storie si ripetono. La forza della scrittura attraversa il tempo e ci rende partecipi della forza che animò ì protagonisti della Shoah, delle vittime, di oggetti della quotidianità testimoni inconsapevoli, ma anche di coloro che si opposero ai carnefici, coloro che ricordiamo come i Giusti tra le Nazioni. E non furono pochi. Donne e uomini che trovarono uno spazio di azione per compiere il bene, che pensarono che il bene fosse l’unica cosa possibile e per questo sono rimasti a lungo nell’ombra non ritenendosi eroi. Tra questi giusti vi fu anche un intero villaggio, il piccolo villaggio di pescatori di Gilleleje in Danimarca, da cui fuggirono circa 1700 ebrei. “In una notte senza luna, gli abitanti del villaggio, dalle soglie delle loro abitazioni, sussurrarono loro la direzione giusta per il porto”.

Con tutti queste storie abbiamo costruito un puzzle in Biblioteca. Ma funziona al contrario: le tessere di questo puzzle sono i libri che attendono di essere portati via in prestito dai nostri lettori! Il puzzle non si compone ma si smembra perchè le storie attraverso le singole tessere si ricompongano per ciascuno nella lettura a casa!

Ancora una volta: buona lettura!

puzzle della memoria 1
Mese della Memoria 2022 5

Nel Giardino dei Giusti

MESE DELLA MEMORIA 2022
24-26 GENNAIO ore 9.00-12.30
26 GENNAIO ore 17.30-18.30
I Giusti tra le Nazioni sono donne e uomini che di fronte alla Shoah scelsero da che parte stare: dalla parte degli oppressi e non degli oppressori. Narrare le loro storie nel Mese della Memoria e per la giornata del 27 Gennaio significa pensare che sia possibile sempre un margine di azione per compiere il bene.
“Lei che cosa avrebbe fatto al mio posto?” rispose ad una intervista Giorgio Perlasca.
Non eroi ma donne e uomini che scelsero di compiere la “banalità del bene”.
Loro i protagonisti delle letture ad alta voce in Biblioteca dal 24 al 26 gennaio 2022, nelle mattine per gruppi classe (su prenotazione all’indirizzo bibliodiocesiandria@libero.it) e nel pomeriggio di mercoledì per l’appuntamento delle letture in biblioteca.
Per tutti è disponibile al prestito una ricca bibliografia sul tema con molte novità e gli immancabili albi illustrati!

46d52a3b 73ea 4bdf 8c63 7c4080c78506